Share

Champions, Allegri: «Siamo squadra allestita per lottare con Real, Bayern Barcellona, per arrivare in fondo»

Si riparte, verso quel sogno chiamato Champions League. La Juve riprende la rincorsa al grande obiettivo che manca da vent’anni in bacheca. Lo ha sfiorato due anni fa nella finale contro il Barcellona; ora riprende il cammino con ambizioni fortificate da una campagna acquisti che, con Higuain punta di diamante, ha portato la rosa al livello di quella delle grandi d’Europa. Gigi Buffon forse più di tutti insegue questo traguardo: «Il sogno non è mio ma è della Juve, di tutti i giocatori, della società e di tutto il mondo bianconero. La Juve non vince questa coppa in pratica da quando ho cominciato la carriera: siamo partiti insieme in questo inseguimento e vogliamo cercare di coronarlo insieme». E aggiunge: «Non mi sono scocciato di come è finita negli ultimi anni: se andata così è perché ce lo siamo meritati. Mi sono scocciato di essere così modesto: devo cercare, io come tutti gli altri, di fare di più perchè quello che è stato fatto finora non è bastato». Non si nasconde, il capitano, che non si concede però voli pindarici. «Quest’anno – riconosce – affrontiamo la Champions con una consapevolezza diversa, figlia della finale di due anni fa, degli ottavi dell’anno scorso, che possono sembrare un risultato striminzito ma hanno detto che, avendo giocato contro il Bayern, siamo già arrivati a un grande livello di competitività, e degli sforzi della società che ha migliorato ulteriormente questa squadra. Dire che siamo i favoriti mi sembrerebbe di peccare un po’ di spavalderia. Ci sono tre-quattro squadre forti come noi e vincere o non vincere dipende da episodi. C’è tanto entusiasmo, tanta voglia e impazienza di cominciare ma non pensiamo di essere favoriti: siamo un’ottima squadra che viene da un percorso di crescita, migliorato dalla campagna acquisti». Gigi aggiunge: «La Juve non può passare inosservata, ne siamo consapevoli anche noi. Ma per poter ripetere un cammino importante ci vogliono piedi ben saldi a terra e tanta umiltà perché il livello è talmente alto che la bastonata è dietro l’angolo».

Article source: http://www.corriere.it/sport/calcio/coppe/2016-2017/champions/notizie/champions-allegri-siamo-squadra-allestita-lottare-real-bayern-barcellona-arrivare-fondo-419606ac-79e1-11e6-8c12-dd8263fa3b6d.shtml