Share

Champions: Juventus-Siviglia 0-0: l’assalto bianconero non sfonda

Falsa partenza. Ora a Zagabria, tra due settimane, sarà fondamentale vincere. Spazi vuoti allo Stadium. I tifosi della curva Sud, dopo un insopportabile «boia chi molla», contestano la società per il caro biglietti proprio mentre la Juve, intesa come squadra, non riesce ad avere ragione del Siviglia. Gli spagnoli fanno muro con il palleggio e occupano bene il campo. I bianconeri controllano il gioco, ma vanno a folate. Nonostante i suoi tremori la Juve nel primo tempo ha tre occasioni per sbloccare il risultato: Khedira per due volte è bravo a scegliere il tempo dell’affondo, molto meno nel concludere; Dybala, invece, viene anticipato dalla tempestiva uscita di Rico proprio sul più bello. Non è neppure fortunata la Juve: Higuain, dopo un’ora, colpisce la traversa di testa a conclusione della più bella azione della partita, accesa da un’apertura di Dybala e proseguita con il cross perfetto di Alves. A metà ripresa Allegri ricorre alla panchina: prova con la qualità di Pjanic (per Asamoah) e con la forza di Alex Sandro al posto dello spento Evra. Il Siviglia però non molla. Si difende corto e stretto e soffre soltanto alla fine. Lo 0-0 premia Sampaoli alla prima in Champions League: il suo Siviglia è tenace e organizzato. E non vuole fermarsi qui.

Article source: http://www.corriere.it/sport/calcio/coppe/2016-2017/champions/notizie/champions-juventus-siviglia-0-0-l-assalto-bianconero-non-sfonda-05ec1f4e-7abb-11e6-a4f4-4d2467f05bee.shtml