Share

Da Bacca a Diego Costa, sopportati e sacrificabili fino al primo gol segnato

A Sassuolo sta nascendo una stella: è Domenico Berardi, una zampata in campionato e addirittura quattro nei turni preliminari di Europa League. Oddio, non che il patròn Squinzi o Giovanni Carnevali, ad degli emiliani, non fossero a conoscenza di avere in casa una pepita d’oro. Il problema è che se l’attaccante con una scelta controcorrente non si fosse eretto a eroe della resistenza, ora sarebbe a Torino: la Juventus, che vantava sul giocatore l’opzione di riacquisto (ora posticipata al 2017), aveva già trovato l’accordo con il club a cui è legato da eccellenti relazioni diplomatiche. Berardi, sperando nell’intervento dell’Inter (squadra per cui tifa da bambino), si è opposto al trasferimento presso i campioni d’Italia.

Article source: http://www.corriere.it/sport/calcio/serie-a/2016-2017/notizie/da-bacca-diego-costa-sopportati-sacrificabili-fino-primo-gol-segnato-99e10dd2-6967-11e6-8470-1b8893e36b4b.shtml