Share

Doping e Wada violata dagli hacker: spuntano i nomi di Farah e Nadal

Tra gli atleti citati in questo rapporto c’è anche Francine Niyonsaba, la burundese seconda dietro a Caster Semenya negli 800 metri olimpici di Rio. Nel suo caso il TUE autorizza un uso quotidiano per due anni di Tibolone, principio attivo dei farmaci che contrastano gli effetti della menopausa. La Niyonsaba, come del resto la Semenya, è portatrice di un mutamento delle caratteristiche sessuali che giustifica l’assunzione di alcune tipologie di farmaci, la cui esatta natura la Federazione internazionale di atletica non ha però mai voluto indicare.

Article source: http://www.corriere.it/sport/16_settembre_19/doping-wada-violata-hacker-spuntano-nomi-farah-nadal-30e950da-7e86-11e6-b738-f3f4294a9e26.shtml