Share

Doping, Schwazer getta la spugna: «Non credo tornerò a gareggiare»

La squalifica di 8 anni

Il marciatore azzurro non ha idea su chi possa averlo incastrato. «Non lo so. Io ho detto alcune cose contro delle persone che hanno sbagliato come ho sbagliato io. Due medici e in parte una federazione che adesso è stata esclusa a Rio, ma già 4/5 anni fa, quando già tutti sapevano dei russi, io ho collaborato con la loro agenzia antidoping. Inoltre, penso che, in parte, anche lo scandalo della Federazione Internazionale di Atletica sia nato dalla mia positività – ha sottolineato – Perché sono stati sequestrati dei dati su altri atleti che mai sarebbero dovuti uscire allo scoperto. E da lì è partita poi tutta questa indagine che ha portato alla situazione di adesso. Addio allo sport? Io sono squalificato per otto anni. Ora ne ho 31 e penso che già adesso, dopo tre anni, ho fatto un mezzo miracolo a tornare, quindi sì, non penso che ci saranno speranze. E poi non saprei cosa potrei fare di più dei controlli a cui mi sono sottoposto in questo anno», ha concluso Schwazer.

Article source: http://www.corriere.it/sport/16_settembre_23/doping-schwazer-getta-spugna-non-credo-tornero-gareggiare-02202744-8190-11e6-bb54-ccc86a7805dc.shtml