Share

Empoli-Milan 1-4: show di Suso i rossoneri travolgono i toscani

L’Empoli per un’ora gioca alla pari, anzi decisamente meglio e soprattutto nel primo tempo mette alle corde il Diavolo grazie a ritmo, intensità delle giocate, verticalizzazioni. La squadra di Martusciello all’inizio offre il meglio di sé, per niente intimorita dal doversi misurare con la seconda della classe. L’unico difetto dei toscani è la precisione al tiro: Maccarone sbaglia a porta vuota dopo meno di tre minuti e la scarsa freddezza negli ultimi sedici metri sarà la costante degli azzurri. Il Milan segna al primo affondo: Suso serve un cross morbido e rasoterra, una specie di rigore in movimento, che Lapadula trasforma nella seconda rete rossonera della sua vita. L’Empoli, che in casa non segnava da 484 minuti, ha il merito di riacciuffare i più titolati rivali nel giro di centoventi secondi: sul cross di Marilungo, scelta felice di Martusciello, l’uscita di Donnarumma non è impeccabile e diventa l’assist per il sinistro vincente dell’ex Saponara. Lo stesso trequartista, con un tocco morbido, va vicino al raddoppio. Errori che alla lunga l’Empoli pagherà. Dopo un’ora, infatti, la partita come d’incanto finisce nelle mani del Milan, tanto incerto prima, quanto spietato nel momento decisivo. Suso segna ancora, quinto gol assoluto, Costa infila la sua porta dopo l’azione travolgente di Bonaventura e il 4-1 del trionfo porta la firma di Lapadula che così apre e chiude prima di uscire e ricevere l’applauso dei suoi tifosi. Tre gol in un quarto d’ora. E il Milan vola al secondo posto

Article source: http://www.corriere.it/sport/calcio/serie-a/2016-2017/notizie/empoli-milan-1-4-show-suso-rossoneri-travolgono-toscani-1fb51a02-b422-11e6-9bbf-23f96afff2f8.shtml