Share

Gascoigne ancora nei guai A processo per battuta razzista

L’ex centrocampista dell’Inghilterra Paul Gascoigne è stato dichiarato colpevole di ingiuria aggravata dalla discriminazione razziale in pubblico dal Dudley Magistrates’ Court. Il 49enne ex giocatore di Lazio, Rangers, Tottenham e Newcastle, ha ammesso di aver pronunciato «frasi minacciose» durante una serata intitolata «An Evening With Gazza» a Wolverhampton lo scorso 30 novembre. Gascoigne è stato multato di 1000 sterline per un commento razzista rivolto ad un addetto alla sicurezza. Secondo la Dudley Magistrates’ Court, l’ex calciatore si sarebbe rivolto verso Errol Rowe, sua guardia del corpo durante lo show, con la frase: «Puoi sorridere per favore, perché non ti vedo?». Il giudice Graham Wilkinson ha condannato Gascoigne perché ha «cercato di far ridere un pubblico di oltre 1.000 persone con una battuta sul colore della pelle del signor Rowe».

Article source: http://www.corriere.it/sport/16_settembre_19/gascoigne-ancora-guai-processo-battuta-razzista-5f8f890c-7e60-11e6-b738-f3f4294a9e26.shtml