Share

Il Milan ha il gioco, l’Inter i giocatori Milano aspetta sempre la rinascita

L’Inter, grazie ai nuovi proprietari cinesi di Suning, ha speso 105 milioni sul mercato mettendo a disposizione dell’allenatore tre big del calibro di Candreva, Joao Mario e Gabigol senza menzionare Banega, strappato al Siviglia a parametro zero. La rosa è di prim’ordine ma il gioco, questo sconosciuto, latita. Montella si è presentato a Milano chiedendo nell’ordine 1) un difensore di esperienza da affiancare a Romagnoli, così che il giovane talento potesse crescere senza essere gravato da troppe responsabilità: ha avuto Gustavo Gomez, centrale di prospettiva ma 23enne, con i limiti legati all’età e alla scarsa conoscenza del campionato italiano; 2) un centrocampista che si potesse sostituire a Montolivo, un regista pensante alla Borja Valero, capace di verticalizzare il gioco e non di rallentarlo: sono stati acquistati Sosa, Pasalic e Mati Fernandez, tutti dotati di caratteristiche più da mezzala che da perno davanti alla difesa (per inciso il cileno in Nazionale ha riportato una lesione al muscolo flessore della coscia destra: verrà valutato fra due settimane ma è plausibile ipotizzare un mese di stop); 3) un attaccante esterno alla Cuadrado, in grado di spezzare l’inerzia della partita ma già prima dello sbarco di Vincenzino era stato acquistato Lapadula.

Article source: http://www.corriere.it/sport/calcio/serie-a/2016-2017/notizie/milan-ha-gioco-l-inter-giocatori-e3f07440-75f5-11e6-8af7-7197ea220eb4.shtml