Share

Inter, metodo De Boer: chiaro e netto, rivolta il gruppo e disinnesca i ribelli

Non ci sarà Kondogbia. Il francese non può giocare in coppa, escluso dalla lista per ragioni di fair play finanziario. Nessuna censura comportamentale per lui, ma una mannaia tecnica. La sostituzione contro il Bologna lo ha frastornato e De Boer è stato durissimo: «Non ha ascoltato le indicazioni, ma anche se uno non vuol capire con me deve capire per forza». Dopo un anno Kondogbia non è ancora esploso, schiacciato dal peso del cartellino (35 milioni) e dalla responsabilità di dimostrare di essere un grande giocatore. L’arrivo di Joao Mario gli ha tolto il posto. L’ex centrocampista del Monaco però non ha mai fatto polemiche e neppure domenica si è lasciato andare a gesti fuori luogo. De Boer ci ha parlato, gli ha spiegato ciò che vuole. Si è discusso di tecnica e modalità di gioco. Società e allenatore sanno di dover maneggiare con cautela un patrimonio. Kondogbia dovrebbe esserci domenica all’Olimpico contro la Roma. Due casi gestiti e quasi sanati dall’allenatore, uscito fortificato da situazioni potenzialmente dannose. L’olandese le ha volutamente amplificate mandando un segnale chiaro: chi sgarra paga.

Article source: http://www.corriere.it/sport/calcio/serie-a/2016-2017/notizie/inter-metodo-de-boer-chiaro-netto-rivolta-gruppo-disinnesca-ribelli-ab974ca6-841c-11e6-b7a9-74dcfa8f2989.shtml