Share

La scelta di Ranocchia: «Un supporto psicologico contro i fischi dei tifosi»

«Quello che so è che sto lavorando come un cane, al di là degli allenamenti, anche extra calcio». Più che per la sua forza di volontà, il (molto) contestato difensore dell’Inter Andrea Ranocchia meriterebbe comunque un premio per essere il primo calciatore della storia a non dire solo frasi fatte nell’intervista post-partita. Aveva giocato anche bene, contro il Bologna, ma aveva sbagliato il colpo di testa che avrebbe significato la vittoria per 2-1 e magari la chiusura di un lungo periodo non troppo felice. Invece niente. Anzi no: quelle parole. E se il concetto non fosse stato abbastanza chiaro, ecco comparire due giorni dopo, sul suo profilo Twitter (@23_Frog) una foto durante una sessione di pugilato e la scritta «Working and fighting hard to win challenges» (lavorare e combattere con durezza per vincere le sfide). Abbastanza, insomma, per andare a chiedere Ranocchia a che punto è la sua notte.

Article source: http://www.corriere.it/sport/16_ottobre_12/ranocchia-calciatore-piu-fischiato-3-mesi-ho-supporto-psicologico-8d0ed75a-9096-11e6-824f-a5f77719a1a0.shtml