Share

Milan, Montella alla ricerca della luce perduta: «Rivoglio il bel gioco»

Perciò, complici la squalifica di Paletta e la febbre che ha steso Niang, troveranno posto Gustavo Gomez in difesa al fianco di Romagnoli e Sosa nel terzetto di centrocampo, con il conseguente spostamento sulla linea degli attaccanti di Bonaventura. «Nella classifica del bel gioco il Milan occupa la stessa posizione che ha nella classifica reale. Mi piace lo stile della Samp e del Napoli. Il Sassuolo però gioca meglio di noi», confessa Vincenzino che si dimentica della Juve. Regala una carezza a Pasalic («Se potessi lo comprerei subito») e non nasconde la stima per Verratti. «Quando allenavo la Fiorentina fui a un passo dal prenderlo: era il mio primo obiettivo, poi il Psg presentò un’offerta superiore. Ma per ora è presto parlare di mercato». Anche perché in questo momento, in mancanza di una data sicura sul closing (che comunque sia Fininvest sia i cinesi assicurano avverrà prima della fine dell’anno), non c’è ancora certezza su chi condurrà le prossime trattative: Marco Fassone, oggi in volo verso la Cina, o Adriano Galliani, in carica fino al passaggio di quote?

Article source: http://www.corriere.it/sport/calcio/serie-a/2016-2017/notizie/milan-montella-ricerca-luce-perduta-rivoglio-bel-gioco-d9210870-9e10-11e6-9ab9-47f866be7cc7.shtml