Share

Milan, «nessuno è intoccabile» E Bacca rischia un turno di stop

In settimana non c’è stato un redde rationem, ma un confronto sì e i giocatori ora sono chiamati a mettere in mostra «rabbia, orgoglio e responsabilità». Anche qui niente di nuovo, sono discorsi che tutti gli ultimi allenatori del Milan si sono trovati a tenere. Di nuovo c’è la tempistica anticipata e lo scudo impeccabile che Montella erige in conferenza: «Io sono fedelissimo ai miei calciatori, sono come dei figli, se c’è da fare una critica in più me la prendo io». A Milanello, però, non ha evitato le discussioni: a Carlos Bacca, per esempio, che si lamentava per i pochi palloni, è stato risposto di muoversi di più. E ora lo stesso Bacca rischia di stare fermo un giro, anche in vista del turno infrasettimanale di martedì: è solo un’ipotesi, ma oggi potrebbe toccare a Lapadula dal 1’. Allo stesso modo, in settimana i senatori come Montolivo e Abate sono stati i primi a essere chiamati in causa da Montella che voleva un loro parere. «Quando le cose non vanno come ci si aspetta è normale che i giocatori con maggiore militanza vengano criticati di più. Non credo proprio che qualcuno si senta intoccabile. Va dimostrato tutto in allenamento». Senza l’emergenza i cambiamenti sarebbero stati di più, ma De Sciglio ha un’infiammazione muscolare, Antonelli è reduce dal trauma cervicale, così in campo andranno Abate e Calabria; anche il centrocampo (viste le assenze di Kucka e Bertolacci) è obbligato, con Sosa, Montolivo e Bonaventura.

Article source: http://www.corriere.it/sport/calcio/serie-a/2016-2017/notizie/milan-nessuno-intoccabile-bacca-rischia-turno-stop-lapadula-gioca-b7221922-7b82-11e6-ae27-bc43cc35ec72.shtml