Share

Montella: «Romagnoli quasi fuori, non possiamo perderlo per mesi»

Spine Milan

Per questo derby Montella non teme l’effetto del cambio di allenatore sulla panchina nerazzurra. «Onestamente non è questo che mi preoccupa, conosciamo i giocatori dell’Inter e credo di conoscere Pioli, so che hanno più di un’opzione di gioco e cerchiamo di prepararci. Piuttosto l’Inter è una squadra che ha dimostrato di dare il meglio di se’ quando è in difficoltà e con avversari importanti». Inoltre il Milan dovrà quasi sicuramente rinunciare ad Alessio Romagnoli, una delle colonne della difesa. L’unica volta che è mancato i rossoneri hanno incassato tre gol dal Sassuolo (anche se poi hanno vinto la sfida). «È vero, lui e Paletta hanno trovato l’amalgama giusto, è anche ovvio: più due giocano assieme più si conoscono e fanno meglio. Credo ci siano pochissime speranze di vederlo in campo, non abbiamo un altro come lui, vorrà dire dovremo cambiare il modo di impostare l’azione». Romagnoli si è infortunato con la Nazionale e prima di uscire ha giocato venti minuti toccandosi l’adduttore. Non la scelta migliore. «Lo so, ero allo stadio e volevo fare invasione – scherza Montella -. So che in campo l’adrenalina non fa valutare bene queste cose. Lo perdoniamo». A ora l’alternativa più probabile è Gomez. «È tornato bene dalla Nazionale, deve imparare a essere meno irruente, ma sta crescendo». Altri cambi non dovrebbero essercene, perché Bacca, anche se non segna da cinque partite, è ancora favorito su Lapadula, nonostante Montella tiene vivo il dubbio. «Lapadula? Ha più di una chance di giocare».

Article source: http://www.corriere.it/sport/calcio/serie-a/2016-2017/notizie/montella-romagnoli-quasi-fuori-non-possiamo-perderlo-mesi-77617434-ae4c-11e6-a019-c9633cc39a91.shtml