Share

Napoli, Sarri conosce i limiti della squadra deve trovare solo la cura

Poi c’è il Milan. In un campionato che sembra meno preciso tatticamente di altre stagioni, il Milan può far pesare una grossa capacità offensiva. Non è completo, ma è per tutti un avversario instabile, difficile da controllare. In un calcio dove ci sono attaccanti del tipo Falcinelli, Pucciarelli, Benali, Inglese, anche Kalinic, Quagliarella, Pellissier, lo stesso Dzeko, Destro, avere Bacca e Niang è un vantaggio difficilmente numerabile. Se poi trovi una linea mediana normale e una difesa un po’ più attenta, non sei lontano dall’aver fatto una squadra. Il Milan è la prima fascia del folto gruppo borghese alle spalle delle prime. Ha forse più possibilità di tenuta di Torino e Genoa, meno equilibrio della Lazio, più qualità di una Fiorentina che ha fatto un grande sforzo per tenere giocatori rimasti normali. Più storia del Sassuolo, quindi più importanza. Si può guardare con un po’ di ottimismo.

Article source: http://www.corriere.it/sport/16_ottobre_03/sarri-conosce-limiti-squadra-deve-trovare-solo-cura-eae3080e-88e6-11e6-b4f3-799d61076f6b.shtml