Share

Olimpiade di Rio 2016, l’abbraccio di Tamberi a Paltrinieri dopo l’oro nei 1500 stile libero: «Ho la pelle d’oca»

Certi incontri non si scordano più. Gregorio Paltrinieri incontra Gianmarco Tamberi nella zona mista della piscina olimpica nella notte di Rio. Il primo ha il fantasmagorico oro dei 1500 metri al collo, il secondo ha il gambone dopo l’operazione al tendine della caviglia che gli ha tolto il sogno di Rio 2016. Greg doveva bersi al volo 30 vasche, Gimbo doveva salire sul podio del salto in alto dentro lo stadio olimpico. Paltrinieri ha centrato l’obiettivo di una vita, Tamberi deve spostare la notte un po’ più in là: l’infortunio al meeting di Montecarlo, dove aveva centrato il nuovo record italiano (2.39), l’ultimo appuntamento prima di un’Olimpiade cui teneva moltissimo, lo costringe a guardare a Tokyo 2020. Tra quattro anni.

Article source: http://www.corriere.it/sport/olimpiadi-2016-rio/notizie/olimpiadi-rio-2016-l-abbraccio-tamberi-paltrinieri-l-oro-1500-stile-libero-ho-pelle-d-oca-393729a6-61cb-11e6-80ce-6e3612708f11.shtml