Share

Olimpiadi di Rio 2016, basket Djordjevic: «Sono il fratello maggiore di una Serbia senza paura»

Invece la sua Serbia è ancora qui, oggi si giocherà la semifinale contro l’Australia, le due grandi sorprese una contro l’altra, entrambe capaci di fare paura ai quasi invincibili americani. «Sono i più completi e i più grossi. Una novità. Visto da Rio, il basket di area Fiba sta benissimo. Mancate solo voi, e non capisco perché, il talento dei vostri giocatori è sotto gli occhi di tutti. Dopo la partita con gli Usa ci hanno detto tutti che giochiamo come i San Antonio Spurs del 2014, che per me sono stati la miglior squadra che abbia mai visto. Ma se dovessi rivelare un segreto, ne conosco solo uno. Non avere paura. Era da quattro Olimpiadi che non giocavamo contro gli Usa. Ogni volta che succede, capisci quel che devi fare. Il confronto aiuta a crescere, il senso di inferiorità non serve a nulla. L’hanno detto meglio di me gli australiani: se chiedi ai campioni dell’Nba di farti l’autografo sulle scarpe, hai perso ancora prima di scendere in campo».

Article source: http://www.corriere.it/sport/olimpiadi-2016-rio/notizie/olimpiadi-rio-2016-djordjevic-sono-fratello-maggiore-a40fe904-6589-11e6-98cd-57efaec1056d.shtml