Share

Olimpiadi di Rio 2016, beach volley In semifinale l’Italia di Lupo e Nicolai

L’ace della svolta

I russi sembrano essersi definitivamente risistemati: ora sono più precisi, più cattivi di prima. Ma quando l’Italia riesce a portarsi avanti, con i tocchi di Lupo e la potenza di Nicolai, la gara si incanala definitivamente. Un ace strepitoso di Paolo porta l’Italia sul 10-6, e ai russi non resta che l’arma del time out per provare a spezzare il ritmo. In parte funziona, perché si portano sul 10-9, ma i due azzurri riescono ad arrivare al cambio in vantaggio. Il punto successivo, quello del 12-9, cade al termine di un palleggio quasi infinito e bellissimo. La partita finisce lì.Nell’arena di Copacabana si alternano le note di «Bello e impossibile», «Volare» (versione Gipsy Kings) e «That’s Amore». Va be’, non stiamo a guardare i dettagli. Seppure alti di decibel.

Article source: http://www.corriere.it/sport/olimpiadi-2016-rio/notizie/olimpiadi-rio-2016-beach-volley-semifinale-l-italia-lupo-nicolai-40a8a514-635d-11e6-aa60-86dd3fdb1e51.shtml