Share

Olimpiadi di Rio 2016: il volley maschile ci ha preso gustotravolto anche il Messico in tre set

È significativo e giusto che la squadra ponga progressivamente più in alto l’asticella, ma ci sta anche che Blengini continui a volare al di sotto dei radar dell’alto profilo. «Ho pensato di più al Messico, alla qualificazione ai quarti (ndr: aritmetica nel caso di vittoria del Brasile sugli Usa) oppure al Messico? Al Messico, senz’altro. Le partite vanno sempre giocate con un certo piglio, se le affronti pensando di gestire la situazione, rischi». Però il Brasile in arrivo è davvero la prima «speed trap» di questa Italia che va veloce e che conta di non perdere l’abbrivio. Blengini non ci sta a trovare un aspetto nel quale vede migliorata la squadra, per il semplice fatto che «già alla World League, affrontata non al meglio delle condizioni, abbiamo fatto vedere cose importanti». Ma ammette l’importanza della battaglia di domani: «Arrivare primi non è imprescindibile, ma regalerebbe un bel po’ di adrenalina». Che si tratti di primo di secondo posto, è fondamentale essere lì, nei piani alti: «Ci regaleremmo un incrocio più agevole nei quarti. Superarli vorrebbe dire avere due chance per andare a medaglia».

Article source: http://www.corriere.it/sport/olimpiadi-2016-rio/notizie/italvolley-ci-ha-preso-gusto-6a1ba2ee-6055-11e6-92f0-b1559c509232.shtml