Share

Olimpiadi di Rio 2016, Lange vince l’oro a 54 anni (dopo un tumore)

Non ha mollato un centimetro

Lange, di professione ingegnere navale, è alla sua sesta Olimpiade. Dopo due medaglie di bronzo nella specialità Tornado, ad Atene 2004 e Pechino 2008, si è aggiudicato il gradino più alto del podio grazie a una rimonta incredibile nella medal race alla Marina da Gloria di Rio de Janeiro. L’Argentina era partita male, prendendo subito una penalità. Nel corso della gara, però, Lange ha rimontato posizioni. Nell’ultima regata ha tagliato il traguardo come sesto: sufficiente per aggiudicarsi la medaglia più preziosa con 77 punti, davanti a Australia e Austria (78). Gareggiando contro avversari molto più giovani, Lange non ha mollato un centimetro e alla fine è riuscito a spuntarla per un solo punto. I figli Yago e Klaus, che gareggiano nella classe 49er, sono saltati in acqua per abbracciare il padre. «Le cose valgono di più quando costano sacrificio. E questa mi è costata molto. Non mi piace parlare molto dei miei problemi passati di salute, ma spero che la mia storia possa essere d’aiuto per altre persone», ha detto Lange in conferenza stampa. L’Argentina era in testa alla classifica generale alla vigilia dell’ultima regata, con 65 punti, davanti alla coppia italiana composta da Vittorio Bissaro e Silvia Sicouri, a 70 punti. Nell’ultima regata gli italiani sono scivolati in quinta posizione, nonostante una buona partenza.

Article source: http://www.corriere.it/sport/olimpiadi-2016-rio/notizie/lange-piu-vecchio-vincere-l-oro-dopo-aver-sconfitto-tumore-4de5a262-648f-11e6-8281-0851fdf23454.shtml