Share

Olimpiadi di Rio 2016, nuoto: Paltrinieri in vasca dopo l’isolamento «Ora so come evitare le trappole»

Infine, si capisce, c’è Gabriele Detti: nel ranking 2016 è terzo con 14’46”48, il bronzo nei 400 dice che sta benissimo e che potrebbe avere un ruolo anche nei 1.500. Il rapporto tecnico e d’amicizia con Gregorio è noto: i due qui sono in camera assieme, riproponendo la simbiosi di Ostia dove condividono, stimolandosi a vicenda con il coltello costantemente fra i denti, i mostruosi carichi di lavoro cui li sottopone Morini. A entrambi piace faticare, entrambi odiano perdere, da una vita sognano di salire insieme sul podio olimpico. Greg garantisce: «Ci faremo forza a vicenda». È la loro arma in più: il doping pulito dell’amicizia.

Article source: http://www.corriere.it/sport/olimpiadi-2016-rio/notizie/olimpiadi-rio-2016-nuoto-paltrinieri-vasca-l-isolamento-ora-so-come-evitare-trappole-849efb68-6003-11e6-bfed-33aa6b5e1635.shtml