Share

Paralimpiadi: Zanardi, Legnante e Vio: l’Italia insegue il tris d’oro

L’antipasto lo servirà Zanardi. Poco dopo le 13 in Italia e sarà la sua prima gara: cronometro individuale. Si parla sempre di lui, ma il paraciclismo azzurro è fantastico: solo nella sua specialità, l’handbike, Vittorio Podesta, Luca Mazzone e Francesca Porcellato sono campioni mondiali. Dell’incidente al Lausitzring, settembre 2001, per cui gli amputarono completamente le gambe dice: «Una delle più grandi opportunità della mia vita». A Londra 2012 fu doppio oro individuale e argento in staffetta. Ha fatto entrare l’handbike nelle case della gente. È campione del mondo, individuale e a squadre, strade e crono. È anche Ironman dopo aver concluso il triathlon più difficile e famoso, quello di Kona, alle Hawaii.

Article source: http://www.corriere.it/sport/16_settembre_14/zanardi-legnante-vio-l-italia-insegue-tris-d-oro-2501cfaa-79e9-11e6-8c12-dd8263fa3b6d.shtml