Share

Paura per Iannone, caduto in prova Vertebra lesionata, gara a rischio

Espargarò vola, Rossi a due facce

La pista ha dato responsi tecnici variabili. Alla mattina il padrone è stato uno splendido Valentino Rossi, davanti allo yamahista satellite Pol Espargarò e a Vinales, il cavaliere Suzuki vincitore dell’ultimo Gp a Silverstone. Storia leggermente diversa nel pomeriggio quando, in un caldo feroce, il migliore è stato Pol Espargarò in 1’32”769 davanti a Pedrosa (a 65 millesimi), Dovizioso (a 132), Lorenzo (a 287) e Marquez (a 427), mentre Rossi si è dovuto accomodare solo al sesto posto (618). Si tratta ovviamente di dati da leggere e interpretare con attenzione, per capire chi ha in mano solo il giro secco e chi invece un buon passo gara. Il sabato darà indicazioni più chiare sugli assetti e, come sempre, sulle scelte di gomme. Da segnalare uno screzio tra Rossi e Aleix Espargarò all’inizio della sessione pomeridiana: il pilota Suzuki ha rallentato Valentino il quale ha alzato al suo indirizzo il dito più lungo della mano. Cose non belle, ma che possono capitare con la vena chiusa a 300 all’ora.

Article source: http://www.corriere.it/sport/16_settembre_09/paura-iannone-caduto-prova-vertebra-lesionata-saltera-aragon-0a9f3a66-7684-11e6-b673-b2cde5239b18.shtml