Share

Primavera della Lazio abbandona il calcio: «Spazio solo a stranieri»

Lo sfogo

Il difensore dice addio attaccando la società biancoceleste: «Quando ti senti dire che dopo un crociato rotto non sei sicuro di avere le cure della società perché non hai il contratto, quando non puoi mangiare a Formello nei giorni di doppia seduta perché non hai il contratto, quando non puoi andare in palestra a migliorarti perché non hai il contratto, quando non ti pagano la visita medico agonistica perché non hai il contratto, ti cascano le palle e rimangono per terra». Continua poi Cardelli: «Non ho mai giocato a calcio per i soldi – prosegue – ma solo per la felicità di far parte di un gruppo di amici che lottano per un obiettivo comune, ho giocato a calcio per il desiderio di poter dire `c… ce l’ho fatta”, sono arrivato. La Serie A è piena di stranieri, il calcio degli italiani è morto, e sinceramente se devo essere trattato come uno straniero in patria preferisco andarmene».

Article source: http://www.corriere.it/sport/16_settembre_07/primavera-lazio-abbandona-calcio-spazio-solo-stranieri-7317aa32-74dc-11e6-86af-b14a891b9d65.shtml