Share

Qualificazioni Mondiali, Italia-Spagna 1-1: gli azzurri soffrono, Buffon ci tradisce, ma poi c’è il pari

Quando l’Italia riparte rabbiosa, la Spagna mostra i suoi limiti. Il primo tempo è surreale. Iniesta, dopo una bella triangolazione con David Silva, tira piano e centrale, Piquè per due volte ci prova di testa, Diego Costa proprio alla fine del primo tempo viene fermato lanciato verso la porta azzurra per un fuorigioco che non c’è. L’Italia manca soprattutto a centrocampo. Montolivo, dopo mezz’ora, esce in barella (scontro con Sergio Ramos) e lascia posto a Bonaventura. Ma non cambia lo spartito. I tifosi assistono increduli, quasi in silenzio, al dominio dei Rossi. L’Italia però cade solo per l’infortunio di Buffon. Sbagliano anche i grandi. Gigi liscia il pallone favorendo l’1-0 di Vitolo. Ventura, a quel punto, sceglie di tentare la carta Immobile, richiamando Pellè che non la prende bene e va dritto in panchina senza dare la mano al suo allenatore. Un brutto gesto. I cambi però sono vincenti. Immobile prima e Belotti dopo. I due, potenziali titolari domenica in Macedonia, hanno un forte impatto sulla partita anche se il rigore del pareggio lo conquista Eder. Vitolo sull’1-0 spreca il raddoppio, dopo c’è solo l’Italia. Che chiude all’attacco e quasi rischia di vincere: il gol di Belotti è annullato per un fuorigioco di Immobile. Alla fine il pari ci sembra oro, ma serve tanto di più se vogliamo andare in Russia.

Article source: http://www.corriere.it/sport/16_ottobre_06/qualificazioni-mondiali-italia-spagna-1-1-azzurri-soffrono-buffon-ci-tradisce-ma-poi-c-pari-6e77114a-8c04-11e6-8000-f6407e3c703c.shtml