Share

Serie A, Empoli-Inter 0-2: Icardi scatenato, De Boer trova conferme

Per l’Inter è la terza vittoria di fila nel segno del suo bomber. Icardi è il terminale perfetto di una squadra finalmente viva. Rispetto al derby d’Italia, De Boer cambia pochissimo: Kondogbia al posto dello squalificato Banega e Perisic largo a sinistra per Eder, che domenica aveva speso moltissimo e stavolta entra nell’ultimo quarto d’ora. Il 4-3-3 nerazzurro è elastico e in fase di non possesso diventa 4-1-4-1 grazie allo straordinario lavoro sulle corsie di Candreva e Perisic. Anche gli esterni bassi, che contro la Juve avevano mostrato parecchie incertezze, stavolta funzionano nell’orchestra di De Boer. Convince il gioco e anche l’atteggiamento mentale della squadra che non snobba l’avversario, ma lo aggredisce subito, giocando in velocità e palla a terra. Ritmo, energia, voglia. L’Inter per mezz’ora è perfetta. Da scudetto, verrebbe dire. Ma non è il caso, almeno per il momento, di allargarsi troppo. Però anche quando rallenta e decide di accontentarsi, non rischia e chiude senza subire gol, prima volta in stagione. Se la difesa tiene e Icardi (capocannoniere) continua così, tutto è possibile. La terza vittoria di fila vale il terzo posto con Roma e Chievo. Sognare, adesso, non è peccato.

Article source: http://www.corriere.it/sport/calcio/serie-a/2016-2017/notizie/serie-a-empoli-inter-0-2-icardi-scatenato-de-boer-trova-conferme-9d812588-803e-11e6-ac5a-22bb122bde3b.shtml