Share

Serie A, Milan-Juventus 1-0 Locatelli fa le cose per bene, annullato un gol dubbio a Pjanic

Alla Juve restano i rimpianti. Come sarebbe andata a finire se l’arbitro Rizzoli, tradito dall’assistente Cariolato, non avesse annullato il gol di Pjanic al 36’ del primo tempo? Un episodio che farà discutere per chissà quanti giorni, perché cambia volto alla partita. Sulla punizione morbida del bosniaco si avventa in spaccata Bonucci, che non tocca il pallone ma inganna Donnarumma. Rizzoli prima convalida, poi dopo aver parlato con l’assistente annulla. In realtà quello in fuorigioco (ma ininfluente) è Benatia. La Juve, insomma, stavolta viene penalizzata dall’arbitro. Un fatto insolito, ma può capitare. Allegri però dovrà preoccuparsi di altro. La sua squadra per lunghi tratti fa la partita, ma come a Lione non riesce quasi mai a graffiare. Il centrocampo è piatto, la manovra lenta, le fasce vengono sfruttate poco e male. Così Higuain resta isolato: il Pipita si fa vedere a inizio ripresa con una bella girata, poi è costretto ad andare a prendersi il pallone sulla trequarti. E stavolta neppure i cambi danno una mano a Max. Cuadrado, al posto dell’infortunato Dybala già nel primo tempo, porta un pelo di imprevedibilità. Mandzukic nel finale non serve a sfondare il muro rossonero. La maledizione cinese sembra colpire la Juve che ora dovrà serrare le fila perché il calendario è complicato: Sampdoria, Napoli e Lione in rapida successione.

Article source: http://www.corriere.it/sport/calcio/serie-a/2016-2017/notizie/serie-a-milan-juventus-1-0-locatelli-fa-cose-bene-annullato-gol-dubbio-pjanic-99be51d0-9896-11e6-bb29-05e9e8a16c68.shtml