Share

Serie A, Napoli-Bologna 3-1. Milik, l’apprendista Higuain, vale la vetta

Ha un nome impronunciabile e un cognome che fa godere i suoi tifosi: Arkadiusz Milik è il nuovo Higuain, l’uomo delle doppiette. La terza, dopo quelle al Milan e alla Dinamo Kiev, strapazza il Bologna nel momento più complicato della partita e regala al Napoli una notte da capolista in attesa della Juventus. Il polacco entra dopo un’ora al posto dell’opaco Gabbiadini e in fretta sistema la pratica. I tifosi gridano il suo nome, Sarri lo abbraccia, il gigante non fa una piega, sorride e colpisce: il 2-1 è un tocco di rara bellezza, appena 7 minuti dopo essere entrato, sfruttando il lancio profondo di Hamsik. Il 3-1, nel giro di 10 minuti, è una sassata nell’angolino che piega le mani a Da Costa. Il Bologna è annichilito. Aveva pareggiato la rete di Callejon grazie al tiro della domenica di Verdi e stava giocando meglio del Napoli, scintillante per mezz’ora, poi pericolosamente involuto. È difficile riprendere una partita che ti sta sfuggendo dalle mani, dopo che nei primi 25 minuti l’hai dominata. Sarri ci riesce grazie a Milik. Non servivano né Icardi né Bacca.

Article source: http://www.corriere.it/sport/calcio/serie-a/2016-2017/notizie/serie-a-napoli-bologna-3-1-milik-l-apprendista-higuain-vale-vetta-b34bc0ba-7d16-11e6-a681-74fa8db9d638.shtml