Share

«Siamo il Paese della pallavolo». Via al campionato più bello del mondo

La pallavolo maschile presenta il 72esimo campionato della sua storia e manda i 12 medagliati di Rio a ricevere gli onori del caso. Non poteva essere altrimenti visto che quest’anno giocano tutti in Italia. E non è un dato da poco. Nella sala d’Onore del Coni ad accogliere il volley azzurro c’era anche il presidente Giovanni Malagò: «Siamo il Paese della pallavolo, questa è la sua forza, si gioca ovunque, non c’è posto dove io vada in cui un suo rappresentate non venga a salutarmi. E in più abbiamo il campionato più appassionante del mondo, con tutto il rispetto per Russia e Turchia». Il riferimento, ovviamente, è ai soldi che negli ultimi anni hanno attirato diversi campioni. Lo sa bene il simbolo azzurro della schiacciate, Ivan Zaytsev, che dopo due anni a Mosca torna in Italia con l’argento olimpico al collo e tanta energia ancora nelle vene. «Avevo bisogno di ritrovare il calore del pubblico italiano e quando mi ha cercato Perugia non ho avuto dubbi. A Perugia ho esordito in serie A e adesso voglio fare la stagione più bella di sempre, vincere un trofeo e chiudere un cerchio».

Article source: http://www.corriere.it/sport/16_settembre_19/siamo-paese-pallavolo-via-campionato-piu-bello-mondo-fa4c3624-7e9d-11e6-b738-f3f4294a9e26.shtml